giovedì 7 febbraio 2008

gigli plays for you

Un tizio, che incidentalmente è anche un vicino di casa, un componente importante di un'associazione con cui dividiamo la sede e un potenziale aderente de la sinistra (potenza del paesello) m'ha smollato sto cd di Beniamino Gigli (lui ha la passione per le voci storiche).
Ora, fatta la tara che io c'ho il problema del significato (e qui tra mamme, mogli e pippe varie qualche problema c'è) e la musichetta è un po' troppo da romanza da operetta o marcetta risorgimentale sto tizio c'aveva una voce notevole, sarò banale.
Fatta una selezione che viene più incontro alle mie esigenze potrei anche ascoltarlo più volte.

Nessun commento: